Giulia Achler, "Con i tuoi occhi"

Ibiskos editrice

Una giornata qualsiasi, in una famiglia qualsiasi come tante altre, nella quale nulla fa presagire qualcosa d’insolito. Ma da qualche parte, là dove non  si sa, è stato programmato un cambiamento deflagrante. Un big-bang che toglierà la luce della vista a Deni, promettente atleta tesa a vincere sulle corsie dello stadio, per vincere anche nella corsa della vita. Tutto finito a causa dell’inusitato quanto tragico incidente? Il romanzo d’esordio della giovane Giulia Achler ci porta attraverso pagine scritte con grande sensibilità e mano già sicura nell’evoluzione e maturazione psicologica non soltanto della fresca, vitale protagonista ma pure in quella della sua famiglia e del suo entourage. In un crescendo di tensioni che, partendo dalla inaspettata situazione che si è creata, affrontano con dolore, rabbia, ribellione la nuova realtà fino a ritrovare quegli equilibri smarriti che si potevano pensare perduti per sempre. Involontariamente la realtà così duramente stravolta sarà il punto di partenza di una, di tante vite che anziché lasciarsi schiacciare cresceranno più forti e consapevoli. E’ un libro, questo, che si fa leggere d’un fiato, avvincente in tutti i suoi diciotto brevi ma intensi capitoli, dalla scrittura giovane come l’autrice. Un libro che dispiace chiudere quando lo si è finito.

Graziella  S. Gliubich