Giulia Achler

G. A. è nata a Bellano il 29-04-1990. Dopo aver trascorso i primi sedici anni di vita a Lecco, si trasferisce con la madre a Trieste dove trascorre tre anni intensi che ampliano i suoi orizzonti e ne vivacizzano l'attività intellettuale. Qui continua a praticare lo judo, sport che ha accompagnato la sua crescita sin da quando aveva sette anni, raggiungendo proprio nel capoluogo giuliano l'apice personale della carriera agonistica, per poi trovarsi sfortunatamente a dovere smettere in seguito a un trauma fisico. Terminati gli studi presso il liceo linguistico Dante Alighieri di Trieste, torna a vivere nella sua città, Lecco, dove ritrova gli affetti dell'infanzia, i parenti e da dove inizia a scrivere il suo primo romanzo “Con i tuoi occhi”, che decide di ambientare proprio a Trieste.
Accanto all'interesse per la prosa, Giulia ha sviluppato un intenso amore per la poesia, che rappresenta per lei il modo più diretto per parlare del mondo e conoscere se stessa. Da una parte l'innata passione per lo sport, lo judo così come il calcio, dall'altra la scrittura e la letteratura, quel mondo speciale che la fa appassionare alle opere del più famoso dandy irlandese, Oscar Wilde, della sua idea di vita come opera d'arte, la forte contrapposizione tra essere e apparire, come uno iato che si svela solo a pochi prescelti.
Giulia è laureata presso la facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Bergamo e frequenta oggi il corso di laurea specialistica in 'Comunicazione, Informazione ed Editoria' presso la medesima sede. In futuro si auspica di lavorare nel mondo della comunicazione, continuando allo stesso tempo a scrivere libri.

Giulia Achler