Riscrivere oggi le fiabe classiche

Le fiabe piacciono sempre, ai piccoli e ai grandi. Passano le mode e incalza la tecnologia ma le storie che cominciano con “C’era una volta…” incantano il pubblico di ogni generazione. Molti autori, da Calvino a Rodari fino ai contemporanei Roberto Piumini e Bianca Pitzorno, si sono cimentati con le fiabe, riscrivendole, inventandone di nuove o stravolgendole. Corrado Premuda prende lo spunto dal suo ultimo libro, “Felici e contente”, raccolta di otto celebri fiabe a cui ha donato un nuovo finale, per verificare l’attualità e il fascino di un genere sempre verde a cui il nostro immaginario attinge di continuo.