Alessandro Chittaro

Nato a Torino nel 1956, arrivo a Sistiana il 29 settembre 1971 e lì mi fermo. Conosco colei che qualche anno dopo diventerà mia moglie, mi laureo (architettura a Venezia) e, anche grazie al suo aiuto, riesco a superare una malattia abbastanza impegnativa. Abbiamo due figli.
Quando mi convinco di non essere tagliato per la libera professione partecipo ad un concorso indetto dall'IACP di Trieste e vengo assunto come progettista. Era il 1992, Nel frattempo però non ho smesso di domandarmi cosa mi piacerebbe fare da grande.
Accantonata l'idea di diventare fotografo ed anche quella di fare il chitarrista, sono rimasti in gioco il disegno e la scrittura. Per il momento ho pubblicato due romanzi: "I buoni frutti della malapianta" (uscito nel 2010, ma scritto nel 1999) e "Se ..." (stampato nel 2012). Tuttavia continuo a disegnare.
Magari un giorno o l'altro decido.

PS.: A proposito di disegno, con lo pseudonimo ACh ho pubblicato diverse vignette sul blog di mio fratello (www.chitblog.net)

Alessandro Chittaro