La Grande Guerra incontra la letteratura locale

I lati oscuri di una guerra vinta dall’Italia. Dalle bugie di Caporetto alle fucilazioni per codardia

Venerdì 18 luglio 2014 presso il Centro civico di San Martino del Carso, Maria Irene Cimmino e Roberto Hechich hanno presentato la prima serata dedicata alla commemorazione dell'inizio della Grande Guerra. Sono intervenuti Paolo Gaspari con "Le bugie di Caporetto", cronistoria di una cocente sconfitta, e Giuseppe Nava con "Esecuzioni", storie di uomini che si oppongono alla disumanità della guerra. Le letture sono state a cura di Cristina Primavera.

Evento realizzato da irReale-narrativakm0 e il Circolo dei Lettori Trieste in collaborazione con il Comune di Sagrado

locandina 18 luglio.pdf (249944)